logo piazzagrande
Meteo Abruzzo di oggi 20-11-2014 · guarda tutte le previsioni meteo
L’Aquila
meteo L’Aquila
13
1
Chieti
meteo Chieti
15
7
Pescara
meteo Pescara
16
7
Teramo
meteo Teramo
14
7

Reddito minimo, dibattito a Teramo. Consulta degli studenti: "Anche noi giovani italiani abbiamo bisogno di un salvavita come questo"

pics"Prendiamo due o tre lauree ma la nostra speranza di “prendere” anche un posto di lavoro è ridotta al lumicino. Sapere che in Europa solo l’Italia, la Grecia e l’Ungheria paesi dove ci sono alti tassi di disoccupazione, non c’è il reddito minimo garantito ci fa capire che c’è davvero qualcosa che non funziona. Anche noi abbiamo bisogno di questo salvavita non solo per noi ma anche per i nostri genitori in cassa integrazione> questo l’appello di Vincenzo Quaranta, in rappresentanza della...

Il comitato giovani per Vendola organizza un Flash Mob contro precarietà e per reddito minimo garantito

picsIl Comitato Giovani ‘Oppure Vendola’ di Pescara organizza un FlashMob presso l’Università di Pescara il 20 Novembre (domani) alle ore 16 contro la precarietà e per la raccolta firme sul Reddito Minimo Garantito, proposta di Legge d’iniziativa popolare. Le istruzioni del Flash Mob recitano questo: “Durante il Flash Mob raccoglieremo i vostri sogni e desideri per un'Italia migliore. Li inseriremo nel "Baule dei sogni" che verrà consegnato a Nichi Vendola il giorno dopo ovvero Mercoledì 21...

Reddito minimo: una proposta per affrontare più serenamente la crisi

L'Italia, con la Grecia e l'Ungheria, rappresenta un'eccezione in Europa: sono i Paesi in cui non esiste il reddito minimo garantito o "reddito di esistenza", un sostegno economico riconosciuto ovunque nel resto dell'UE come prerequisito essenziale per l'esercizio dei diritti di cittadinanza e delle libertà fondamentali dell'individuo. Un argomento spesso erroneamente "politicizzato", che va invece affrontato sotto il profilo istituzionale e nella sua naturale cornice, che è quello della...

FILCA CISL Teramo: "l’edilizia nel baratro"

La crisi finanziaria che ha devastato le economie mondiali, la stagnazione della crescita economica, la continua perdita di potere d’acquisto dei salari, la forte concorrenza sleale, il calo generalizzato della domanda di mercato, in un'unica parola la recessione economica, ha fatto precipitare l’edilizia nel baratro. Nella provincia di Teramo, il settore edile ha da sempre trascinato in modo prepotente tutto il settore delle costruzioni ed il suo indotto. Dal secondo semestre 2008 in poi però il...

Teramo Lavoro, Catarra: “Pagheremo la società, è un atto dovuto”

“Il pagamento dei servizi resi da Teramo Lavoro, e di conseguenza degli stipendi dei lavoratori della società in house, sono un atto dovuto da parte della Provincia e un diritto sacrosanto dei dipendenti. Se l’ente non pagasse, si configurerebbe a suo carico un’ipotesi di indebito arricchimento. La Provincia pagherà tutto ciò che deve alla società con fondi propri in attesa di chiarire definitivamente l’intera vicenda che ha portato al blocco delle risorse”. Lo hanno dichiarato il presidente...

Reddito minimo: una proposta per affrontare più serenamente la crisi

L'Italia, con la Grecia e l'Ungheria, rappresenta un'eccezione in Europa: sono i Paesi in cui non esiste il reddito minimo garantito o "reddito di esistenza", un sostegno economico riconosciuto ovunque nel resto dell'UE come prerequisito essenziale per l'esercizio dei diritti di cittadinanza e delle libertà fondamentali dell'individuo. Un argomento spesso erroneamente "politicizzato", che va invece affrontato sotto il profilo istituzionale e nella sua naturale cornice, che è quello della...

Vertenza Kimberly Clark, oggi l'incontro in Provincia

picsI lavoratori della Kimberly Clark e i rappresentanti sindacali hanno incontrato questa mattina a Pescara il presidente della Provincia Guerino Testa e i consiglieri Sergio Fioriti e Gianni Teodoro per discutere della delicata vertenza che interessa lo stabilimento di Alanno della multinazionale. Ai rappresentanti della Provincia sono stati illustrati i timori derivanti dalla possibile cessione dell'unità produttiva pescarese per cui Testa e i due consiglieri hanno annunciato che si faranno promotori di...

Atr: Massi cede le sue quote a Proietti. Catarra: “Adesso al Ministero a far ritirare la risoluzione contrattuale”

Dopo due giorni di trattative al tavolo delle relazioni industriali della Provincia, questa sera, i due soci dell’Atr di Colonnella hanno trovato un accordo che dovrebbe preludere alla revoca da parte del Commissario straordinario Gennaro Terracciano della risoluzione contrattuale comunicata il 19 ottobre scorso e consentire, così, la prosecuzione dell’attività industriale secondo il Piano presentato un anno fa quando la newco Massi & Proietti rilevò l’azienda. In sostanza l’accordo prevede...

Rifondazione Comunista con le lavoratrici e i lavoratori dell'ATR

picsIl Partito della Rifondazione Comunista esprime solidarietà e vicinanza politica alla lotta delle lavoratrici e dei lavoratori dell'ATR che stanno in sciopero ad oltranza con presidio permanente fuori i cancelli della loro fabbrica. Lo stato di agitazione dei lavoratori ATR è iniziato dopo la revoca dell’assegnazione degli assets industriali da parte dell'ATR Group da parte del Commissario Straordinario. Per noi è inconcepibile che un'azienda che potrebbe tranquillamente produrre e vendere i suoi...

Kimberly Clark di Alanno in vendita, Tocco e De Melis incontrano l'azienda e annunciano iniziative

Il consigliere provinciale Enisio Tocco e il sindaco di Alanno Vincenzo De Melis hanno incontrato il direttore della Kimberly Clark di Alanno, Benedetto Maiolino, per conoscere nel dettaglio i progetti della multinazionale, intenzionata a vendere lo stabilimento situato in provincia di Pescara. Un annuncio, questo, che ha destato preoccupazione negli amministratori locali, desiderosi di vederci chiaro. "L'unità produttiva di Alanno – spigano Tocco e De Melis - dà lavoro direttamente a 173 addetti,...

Artigianato, la Cna: morte silenziosa per 613 imprese

La crisi del sistema economico è più forte nel settore dell’artigianato e in generale per il mondo delle micro-imprese, che soffrono in particolare per la scarsa propensione all’innovazione, per la presenza di un forte indebitamento a breve termine e per la restrizione creditizia in atto. Con il risultato di consegnare all'artigianato abruzzese la peggiore performance dell'ultimo decennio. E' la sintesi che emerge dallo studio realizzato per la Cna abruzzese da Aldo Ronci, che ha preso in esame...

Grandi Rischi, Mantini (UDC): "Risolvere la crisi della Commissione"

Ho presentato con l’on. Libè un’interrogazione urgente al governo per chiarire, attraverso protocolli standard corretti di comunicazione, come risolvere la crisi della Commissione Grandi Rischi della Protezione Civile dopo la sentenza di condanna emanata dal giudice dell’Aquila. Al di là di ogni valutazione di rilievo penale sulla condotta nella circostanza tenuta dalla Commissione Grandi Rischi, su cui possono sussistere fondati dubbi, nell’interrogazione si rileva il “difetto di...